• Azienda

Tu sei qui

Quando guidi #GUIDAeBASTA 2018

Quando guidi GUIDAeBASTA, il nuovo spot della campagna sulla sicurezza stradale 2018 promosso da Anas in collaborazione con Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Polizia di Stato.

NON guidare e chattare, condividere, messaggiare, commentare, navigare, giocare, fotografare, scaricare, taggare, tweettare, postare. GUIDA e BASTA.

SCARICA IL KEY VISUAL

 

DATI INCIDENTALITA' FORNITI DALLA POLIZIA DI STATO 

Il numero delle vittime sulle strade, secondo i dati Istat, nel 2016 aveva finalmente registrato una battuta d’arresto, con 145 deceduti in meno rispetto al 2015. Nel 2017 l’incidentalità, rilevata da Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri, ha evidenziato una preoccupante inversione di tendenza, con un aumento degli incidenti mortali dell’1,4% (22 in più del 2016, da 1.547 a 1.569) e, soprattutto, delle vittime del 2,7% (45 deceduti in più, da 1.665 a 1.710).

Sono aumentate anche le infrazioni, dovute all’uso improprio dello smartphone: 65.104 sono le infrazioni commesse nel 2017 per il mancato utilizzo di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare, il 7,1% in più rispetto al 2016. Scopri di più.

 


L'APP "GUIDAeBASTA"

Dal 2016 è disponibile l'applicazione per smartphone GUIDAeBASTA per Ios e Android, che consente di impostare il proprio cellulare sulla modalità di guida, con la possibilità di inoltrare a un gruppo di contatti "preferiti" un messaggio per comunicare loro che ci si sta per mettere in viaggio e che per tutta la durata di tempo selezionata non sarà possibile rispondere al telefono, L'app, infatti, blocca l'accesso alle impostazioni e consente, durante la sosta, di inviare la propria posizione geografica in modo da tenere aggiornati i contatti "preferiti" sull'andamento del viaggio. 

GUIDAeBASTA è l’app che ti permette di fare una cosa soltanto quando sei alla guida, la più importante: guidare. Tutte le distrazioni provenienti dal tuo smartphone sono neutralizzate, permettendoti così di viaggiare in sicurezza, soprattutto nei lunghi percorsi. Perché quando sei al volante devi accendere la testa e spegnere tutto il resto. GUIDAeBASTA ti aiuta a farlo silenziando tutti i messaggi, le chat, le mail e ogni altra notifica.

Come funziona
La prima volta che utilizzi GUIDAeBASTA dovrai creare una lista delle persone a te più care. Poi, ogni volta che vorrai, ti basterà attivare la modalità di guida dell’App per concentrarti solo sulla guida. L’App ti permetterà di inviare in automatico un messaggio ai tuoi preferiti per comunicare loro la durata stimata del tuo viaggio. Una volta arrivato puoi disattivare la modalità viaggio semplicemente. Se invece ti fermi per una sosta puoi inviare ai tuoi preferiti la tua posizione, con un solo tap.
GUIDAeBASTA è semplice come fare una cosa alla volta, evitando pericolosi multitasking.

Perché scaricarla?
Tra messaggi che si susseguono, gruppi WhatsApp che reclamano la nostra partecipazione, notifiche da controllare, selfie che ci scattiamo al semaforo, promemoria che suonano, la nostra attenzione è continuamente messa a dura prova, perché non riusciamo a rinunciare ad essere “connessi”. Tutto questo, anche se non sembra, può mettere in pericolo la tua vita e quella degli altri: il 20,1% degli incidenti stradali infatti è provocato da distrazioni dovute all’uso dello smartphone. E allora è meglio non sentire i nostri affetti per qualche ora, piuttosto che rischiare di non vederli più. Con l’app GUIDAeBASTA di Anas, in collaborazione con Polizia di Stato, sei libero di concentrarti sulla guida, facendo stare tranquille le persone che ami. Perché se non rispondi, davvero non muore nessuno. Letteralmente.

 

Clicca QUI per scaricare l’App per Apple

Clicca QUI per scaricare l’App per Android


LO SPOT E I SUPPORTER DELLA CAMPAGNA "GUIDA E BASTA" 

Sono tanti i personaggi che sostengono il nostro messaggio GUIDAeBASTA per la sicurezza stradale, dal cantautore Edoardo Bennato, al direttore TGcom24 Paolo Liguori fino ai tantissimi campioni sportivi e volti del mondo dello spettacolo

Guarda la playlist dei nostri supporter d’eccezione a questo link!

 

"Sono più di 36 mila gli incidenti causati dalla distrazione": lo ricorda il nuovo spot GUIDAeBASTA in onda dal 20 maggio 2018.

Guardalo qui!

 

UN IMPEGNO CONTINUO - IL VIDEOCLIP

Il nostro impegno nella campagna sulla sicurezza stradale, in collaborazione con la Polizia di Stato e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, continua nel 2018 con l’aiuto di grandi artisti e giornalisti! Il claim “Quando Guidi Guida e Basta” è infatti diventato una canzone con le voci di due interpreti d’eccezione: quella del cantautore Carlo Fava, che ha composto anche la musica, e quella del giornalista Paolo Liguori.

Nel brano, con delicato umorismo e al ritmo di Bossa nova, viene raccontata una vita che non c’è più a causa di una lunga serie di cattive abitudini al volante. Una carrellata di comportamenti alla guida da evitare, che abbiamo deciso di sintetizzare in un videoclip con l’attore Lele Vannoli che racconta - con  amara ironia - le conseguenze allarmanti che possono derivarne.

L’obiettivo è sempre quello di sensibilizzare tutti a essere prudenti e concentrati mentre si è al volante!

Il testo della canzone “Guida e basta” è di Gianluca Martinelli e la musica è di Carlo Fava. 
Il videoclip è diretto da Alberto Molinari e Francesco Cabras ed è prodotto da Ganga.