Tu sei qui

I valichi di confine

L’8 settembre 1786 Goethe arriva al Brennero per la prima volta e comincia il suo celeberrimo Viaggio in Italia. Non sarà né il primo né l’ultimo degli innamorati dello stivale a giungervi dopo aver passato le montagne, scendendo da quei passi che da sempre permettono ai diversi versanti delle Alpi di dialogare e commerciare.

Nel Nord Italia sono numerosi i valichi di frontiera gestiti da Anas, la maggior parte dei quali si trovano in montagna ad altitudini considerevoli. Le strade di collegamento tra i passi e il fondovalle risalgono spesso al XIX secolo e rimangono ancora oggi vie suggestive e di grande importanza. Anas è impegnata su queste direttrici in un’attività di presidio particolarmente attenta e delicata, in particolare sui valichi di alta montagna, a causa delle condizioni meteorologiche spesso difficili.

Partendo da Ovest, dalle frontiere più vicine al mare, lungo la costa, la Liguria è collegata alla Francia attraverso due valichi di confine, situati sulla strada statale 1 “Via Aurelia” e la strada statale 1 Dir “dei Balzi Rossi”, che uniscono il Comune di Ventimiglia a quello francese di Mentone.

Inoltre, Italia e Francia sono collegate attraverso i due tratti della strada statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja”, che prosegue in territorio francese con la denominazione di RD6204. In particolare, sul lato ligure il confine è situato tra il Comune di Olivetta San Michele e il Comune francese di Breglio (Breil-sur-Roya), mentre sul lato piemontese il Comune di Limone Piemonte è collegato al Comune francese di Tenda attraverso il Tunnel del Colle di Tenda. Su questo importante valico stiamo lavorando per la realizzazione di un nuovo tunnel e l’allargamento di quello esistente, oltre all’adeguamento della viabilità di accesso (scopri di più al link www.tunneltenda.it).

Ci sono poi altri valichi di confine che uniscono il Piemonte alla Francia: la strada statale 21 “della Maddalena” collega i Comuni di Argentera e Larche; la strada statale 24 “del Monginevro” unisce Claviere con il Comune di Montgenèvre (Monginevro); la strada statale 25 “del Moncenisio” mette in comunicazione Venaus con Lanslebourg-Mont-Cenis.

Piemonte, strada statale 21 'della Maddalena’

Passando alla Valle d’Aosta, la strada statale 26 “della Valle d’Aosta” conduce al Colle del Piccolo San Bernardo, unendo La Thuile con il Comune francese di Séez, mentre la strada statale 27  “del Gran San Bernardo” collega Saint-Rhémy-en-Bosses al Comune svizzero di Bourg-Saint-Pierre.

Valle d'Aosta, strada statale 27 'del Gran San Bernardo'

Numerose altre strade portano al confine con la Svizzera. In Piemonte troviamo la strada statale 33 “del Sempione” tra i Comuni di Trasquera e Briga-Glis, la strada statale 337 “della Val Vigezzo” tra i Comuni di Re e Borgnone, la strada statale 34 “del Lago Maggiore” tra i Comuni di Cannobio e Brissago. In Lombardia la strada statale 394 “del Verbano Orientale” unisce il Pino sulla Sponda del Lago Maggiore (presso il Valico di Zenna) al Comune di Gambarogno; la strada statale 233 “Varesina” porta al confine di Ponte Tresa; la strada statale 344 “di Porto Ceresio” collega l’omonimo comune lombardo a Brusino Arsizio; la strada statale 340 “Regina” unisce i Comuni di Valsolda e Lugano; la strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” unisce il Comune di Madesimo, in località Montespluga, a Splügen. Gli ultimi due valichi lombardi si trovano su altrettante diramazioni della strada statale 38 “dello Stelvio”: la Dir. A unisce i Comuni di Tirano e Brusio, la Dir. B collega Bormio (presso il Passo dello Stelvio) a Santa Maria Val Müstair.

Lombardia, strada statale 38 'dello Stelvio', miglioramento tornanti 1929-1936

Due valichi collegano il Friuli Venezia Giulia all’Austria: il Passo di Monte Croce Carnico sulla strada statale 52 Bis “Carnica” tra Timau e Kötschach-Mauthen, il Valico di Coccau sulla strada statale 13 “Pontebbana” tra i Comuni di Tarvisio e Arnoldstein. Infine, numerosi valichi uniscono Friuli Venezia Giulia e Slovenia: sulla strada statale 54 “del Friuli” sono tre, rispettivamente tra i Comuni di Tarvisio (località Fusine in Val Romana) e Kranjska Gora, tra i Comuni di Tarvisio (località Cave del Predil) e Plezzo, tra i Comuni di Pulfero (località Stupizza) e Caporetto; il Valico di Fernetti sul Raccordo Autostradale 14 “A4 - Trieste - Diramazione per Fernetti” verso Sesana; la strada statale 14 “della Venezia Giulia” tra San Dorligo della Valle (località Pesek) e Chervari (Krvavi Potok); infine, il Valico di Rabuiese sul Raccordo “Sistiana-Rabuiese”.

Turbina da neve Anas in azione