Tu sei qui

Accordi di sicurezza e di prevenzione della criminalità

All’interno del nostro sistema di controllo e di governo abbiamo previsto la firma di protocolli di legalità e protocolli operativi per rendere sempre più incisivo il sistema di prevenzione e di individuazione dei fenomeni di infiltrazione mafiosa o di riciclaggio nell’attività di esecuzione delle opere appaltate.

Insieme alle prefetture territorialmente interessate e alle forze di polizia competenti vengono predisposti i Protocolli di Legalità. Nel corso degli anni ha realizzato una banca dati (CE.ANT) che accoglie i dati dei soggetti esecutori dei lavori (persone fisiche e giuridiche) ed in particolare fornisce un’indicazione di quei soggetti che sono stati colpiti da procedimenti interdittivi antimafia, che sono estromessi dalle procedure.

Il responsabile dell’unità Accordi di sicurezza e di prevenzione della criminalità è Giancarlo Perrotta.

Per consultare l’archivio dei protocolli di legalità cliccare qui.