Tu sei qui

Itinerari siciliani

 

In Sicilia gestiamo la rete di strade statali e le autostrade A19 “Palermo-Catania” (lunga quasi 193 km), A29  “Palermo – Mazara del Vallo” (circa 115 km), A29 Dir “Alcamo-Trapani” (quasi 37 km), A29 Dir/A “Diramazione per Birgi” (13,100 verso l’Aeroporto di Birgi, a Trapani), Catania-Siracusa (25 km). Sono inoltre di nostra competenza numerose diramazioni autostradali in corrispondenza dei centri abitati  come la A19 Dir “Diramazione per Via Giafar” (5,200 km,  a Palermo), A29 Racc “Diramazione per Punta Raisi” (4,000 km), A29 Racc Bis “Raccordo per Via Belgio” (5,600 km, a Palermo), A18 Dir “Diramazione di Catania” (3,700 km).

La storia di queste autostrade ha inizio nel 1958, con l’avvio dei cantieri del primo tronco della Palermo-Catania, da Scillato a Buonfornello. Nel 1968 prende il via la costruzione dell'autostrada A29 Palermo – Mazara del Vallo, con diramazione da Alcamo per Trapani e per Birgi e Marsala. Nel 1975 viene completata e aperta al traffico l'autostrada A19 Palermo-Catania, l’anno successivo è la volta dell’autostrada per Trapani e nel 1978 viene aperta l'A29 Palermo-Maza­ra del Vallo.

Nel 1997 nasce il Consorzio per le Autostrade Siciliane, organismo al 100% della Regione Sicilia, responsabile delle autostrade A20 Messina-Palermo, A18 Messina-Catania e della Siracusa-Gela.

Autostrada A19 Palermo-Catania, in provincia di Enna

L'autostrada Catania-Siracusa

L’autostrada Catania-Siracusa è stata realizzata da Anas tra marzo 2005 e dicembre 2009. Si tratta di 25 km di nuova autostrada, un collegamento veloce e strategico tra i due capoluoghi, alternativo alla strada statale 114 “Orientale Sicula”.

L'opera, che geograficamente rappresenta la prosecuzione della Messina-Catania, si trova nella parte intermedia della costa orientale della Sicilia: tra il golfo di Catania, il promontorio di Augusta e il margine nord del golfo di Augusta.

Le città di Catania e Siracusa erano collegate da un itinerario stradale di circa 70 km, di cui 45 km di tipo autostradale con doppia carreggiata (la Tangenziale di Catania e la tratta Villasmundo - Siracusa della SS114 "Orientale Sicula"), mentre il restante segmento di circa 25 km (un vecchio tratto sempre della strada statale 114) era caratterizzato da una sola corsia per senso di marcia.

I lavori di completamento, quindi, hanno riguardato il tratto dell'itinerario Catania-Siracusa compreso tra le località di Passo Martino (sulla Tangenziale Ovest di Catania) e il km 130,400 della strada statale 114, in corrispondenza dello svincolo di Villasmundo.

Le opere d'arte principali della nuova autostrada sono: 12 viadotti per una lunghezza totale di oltre 4 km, 5 gallerie naturali a doppio fornice per una lunghezza complessiva di 5,9 km, 3 gallerie artificiali a doppia canna per una lunghezza quasi 2,8 km e una galleria artificiale a canna singola lunga 158 metri.

Autostrada Catania-Siracusa

Itinerario Agrigento-Caltanissetta (strada statale 640)

La statale 640 “Strada degli Scrittori” costituisce il collegamento diretto tra i capoluoghi di provincia Agrigento e Caltanissetta ed è una dorsale di 72 km strategica per la viabilità regionale.

La vecchia strada statale 640 era composta da un'unica carreggiata con una corsia per ogni senso di marcia per un totale di 10 metri di larghezza. Stiamo ammodernando questo importante itinerario realizzando una strada a doppia carreggiata, con due corsie per senso di marcia, separate da spartitraffico e una larghezza totale di 22 metri.

Il 28 marzo 2017 abbiamo completato l'apertura al traffico del tratto di 31,2 km relativo al primo lotto, compreso tra Agrigento e Grottarossa, al confine con la provincia di Caltanissetta. I lavori di ammodernamento nel secondo lotto sono in corso di realizzazione (leggi il comunicato stampa).

Il raddoppio dell’arteria è rilevante sia per i traffici commerciali sia per quelli turistici perché l'opera, attraversando il territorio della provincia di Agrigento per poi connettersi con l’autostrada A19 e la strada statale 626 “Caltanissetta-Gela”, contribuirà a innalzare i livelli di sicurezza, diminuire i tempi di percorrenza e migliorare l'andamento plano-altimetrico. 

SS640 galleria 'Caltanissetta', talpa TBM 'Barbara'

La strada statale 640 era precedentemente chiamata “di Porto Empedocle”. Nel 2016 ha preso il via il progetto per rinominare questa arteria, in onore all’itinerario che ripercorre i luoghi vissuti e amati dagli scrittori siciliani e quelli descritti nei loro romanzi.

La statale 640, infatti, è una strada che unisce cultura e turismo attraversando i luoghi dove hanno vissuto autori come Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Antonio Russello, Pier Maria Rosso di San Secondo e molti altri, da Racalmuto a Porto Empedocle, passando per Favara e Agrigento fino a Caltanissetta. Un viaggio nella storia a contatto con personaggi raccontati in pagine e pagine di letteratura e di teatro, che hanno appassionato e formato intere generazioni di tutto il mondo e che rivivranno nell'itinerario che attraversa i luoghi resi celebri dagli autori.

Il programma di valorizzazione è divenuto concreto con il primo cartello, posizionato nei pressi della località “San Pietro” del comune di Agrigento, che preannuncia agli automobilisti l’ingresso in una strada che unisce cultura e turismo. Tutti gli svincoli interessati saranno dotati di segnali stradali per individuare le tappe fondamentali del percorso della “Strada degli Scrittori”. Il progetto è approfondito nel sito web dedicato www.stradadegliscrittori.it.